Flukso tra i protagonisti di Heimtextil 2018

flukso11

Flukso ha iniziato il nuovo anno nel migliore dei modi: dal 9 al 12 gennaio si trovava a Francoforte, in veste di espositore, per Heimtextil 2018, la più grande fiera internazionale dedicata al design tessile.

La nota manifestazione forte di un format ormai consolidato, anche in questa edizione, non ha rivestito il solo ruolo di barometro di tendenze, ma anche quello di incubatore di idee innovative e di ispirazioni uniche e ricercate, capaci di influire con decisione sulla progettazione di collezioni future e sullo sviluppo di nuovi stili.

 

L’arte di sapersi distinguere

Ed è proprio in quest’ottica che Flukso ha cercato di trovare una propria dimensione, proponendosi con uno stand esclusivo, caratterizzato da colori caldi e accoglienti, in totale armonia con i tessuti esposti durante le quattro giornate di fiera.

Il progetto, accolto con entusiasmo dai visitatori, è frutto di un attento studio da parte degli interior designer a cui Flukso si è rivolta per trovare una nuova chiave comunicativa che le permettesse di distinguersi non solo grazie al ricco ventaglio di tessuti proposti, ma anche facendo leva su un’impeccabile e accurata presentazione dei prodotti e dell’azienda stessa.

Si, perché nulla è stato lasciato al caso: con estrema cura, Flukso ha infatti, deciso di definire dei moodboard che riuscissero a raccontare, attraverso un equilibrato cocktail di colori, l’ampia gamma di tessuti sviluppati negli ultimi anni dall’azienda.

Inoltre, con il desiderio di svelare sempre più la propria immagine innovativa Flukso ha scelto di presentare in anteprima le sue ultime affascinati collezioni, impreziosite da eleganti trame e fantasie e, di anticipare anche alcune soluzioni di wall covering e di personalizzazione del tessuto con stampa digitale.

 

Il futuro urbanizzato

Portavoce dello stile sofisticato di Flukso, trovano spazio anche i numerosi progetti tessili selezionati – da una commissione di eccellenza – per rivestire le installazioni del Theme Park.

Come ogni anno, infatti, gli organizzatori di Heimtextil hanno scelto un macro argomento e quattro aree tematiche da sviluppare e interpretare: il perno di tutto il progetto si concentra sulla convinzione che, in un prossimo futuro, la vita sarà modellata sempre più seguendo il profilo di un mondo urbanizzato.

Così si renderà necessario intervenire su diversi fronti: gli spazi dedicati alla quotidianità dovranno diventare più flessibili e contenuti, il problema dell’aria inquinata dovrà essere fronteggiato costruendo delle aree verdi dove le persone possano respirare a pieni polmoni; l’incremento esponenziale dei rifiuti urbani potrà essere superato solo con un atteggiamento che miri alla modifica radicale di un approccio dogmatico che pone una netta distinzione tra il concetto di risorsa e quello di rifiuto. Infine, si vedrà necessario incamminarsi verso una democratizzazione tecnologica e una fabbricazione digitale del prodotto con lo scopo di rendere, ad esempio, più efficienti i processi di vendita dei singoli individui.

 

Le collezioni selezionate per le aree tematiche

Nello specifico, per il trend Adapt Assemble sono stati selezionati alcuni tessuti delle collezioni Break, Extrema Ikon, Piquant e Status.

Per il trend Relax Recharge sono stati esposti diversi tessuti delle collezioni Aurea Silk, Extrema Crystal, Extrema Ikon, Piquant e Stretchy Thermo 3D.

Infine, per quanto concerne il trend Soft Minimal e i suoi colori pastello, segnaliamo alcuni articoli della collezione Aurea Sculpture, Aurea Silk Thermo 2D e 3D, Bubble, Esedra, Extrema, Extrema Ikon, Piquant e Snob.

L’inizio del 2018 è stato quindi un momento di grandi soddisfazioni per Flukso, ma i progetti e gli obiettivi da raggiungere sono ancora tanti, per questo in azienda sono già tutti al lavoro per continuare a stupirvi!